Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane
Sei in: Novità > Diamo a Puccini il riconoscimento dovuto ai grandi compositori

Diamo a Puccini il riconoscimento dovuto ai grandi compositori

Torre del Lago. Agosto, 2006. E' stato presentato a Torre del Lago il disegno di legge di iniziativa del Senatore Milziade Caprili pensato con lo scopo di dotare il Comune di Viareggio e la Fondazione Festival Pucciniano di risorse aggiuntive per la realizzazione del Parco della Musica di Giacomo Puccini a Torre del Lago prevedendo, inoltre, il rifinanziamento del Comitato Nazionale per le Celebrazioni Pucciniane per il 2007-2008 presieduto da Bruno Ermolli. Un disegno di legge da 3,5 milioni di Euro annui.
Il Parco della Musica di Giacomo Puccini, voluto dal Sindaco di Viareggio Marco Marcucci con lo scopo di tutelare, recuperare e valorizzare i luoghi di ispirazione del grande compositore, all'interno del quale è già in fase avanzata di costruzione il Nuovo Gran Teatro all'Aperto, potrà quindi beneficiare di un finanziamento speciale di 3 milioni di Euro a decorrere dal 2007. La copertura finanziaria a partire dal 2007 è assicurata attingendo al fondo speciale del Ministero dell'economia, all'interno del bilancio triennale 2006-08. Il senatore Caprili ha tenuto a sottolineare che «è necessario però l'impegno, non solo dello Stato, ma anche di enti che operano sul territorio stesso, proprio per rendere l'obiettivo da raggiungere meno difficile». Il presidente del Festival Puccini, Manrico Nicolai, invece ha ribadito che è indispensabile proiettare questo sforzo nel tempo. «Per cercare di avere una tranquillità necessaria sul piano economico dobbiamo sperare che gli sforzi non si esauriscano al 2007-2008, ma che vadano avanti nel tempo». "È vero, ha ammesso Caprili, da anni il Rossini Opera Festival riceve consistenti finanziamenti dallo Stato. È dunque giusto collocare Puccini nell'ambito del riconoscimento dovuto ai grandi compositori. Il senatore Pieraccini mi ha manifestato il suo interesse per il progetto sulla musica del tempo di Puccini, per quanto io non abbia competenza per discuterne. Il momento economico è difficile, ma il gettito fiscale sta diventando significativo e si aprono possibilità per recuperare i tagli del 10% apportati ai fondi per la stagione lirica"

Il TESTO DEL DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa del senatore CAPRILI

NORME PER IL FINANZIAMENTO DEL COMITATO NAZIONALE PER LE CELEBRAZIONI PUCCINIANE E PER L'ISTITUZIONE DEL PARCO MUSICALE "GIACOMO PUCCINI"
Art.1
(Finanziamento del Comitato Nazionale per le celebrazioni Pucciniane)

1. Per le finalità previste dall'articolo 5, comma 1, primo periodo, della legge 1° dicembre 1997, n. 420, a decorrere dal 2007, è autorizzata la spesa di 500.000 euro annui, quale contributo dello Stato al Comitato nazionale per le celebrazioni pucciniane.

Art. 2
(Istituzione del Parco musicale "Giacomo Puccini")
1. E` istituito il Parco musicale « Giacomo Puccini » con l'obiettivo di tutelare, recuperare e valorizzare i luoghi dove egli visse e quelli che furono fonte di ispirazione per la sua musica.

2. Torre del Lago Puccini, il lago di Massaciuccoli e l'ambiente circostante sono oggetto, nel contesto delle finalita` del comma 1, di un progetto speciale nel quale sono compresi il gran teatro all'aperto di Giacomo Puccini, l'isola di Gemma nel "Parco della Musica di Giacomo Puccini" e la Villa Caproni, da adibire a sede di un centro audiovisivo multimediale unico in Italia dedicato alle opere di Giacomo Puccini . Per la redazione del progetto di cui al periodo precedente dovra` essere richiesta la collaborazione della Fondazione Festival Pucciniano e dell'Ente Parco Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli.

3. La progettazione e la realizzazione del Parco di cui al comma 1 sono oggetto di un accordo sottoscritto tra il Ministero per i beni e le attivita` culturali, la Regione Toscana, il Comune di viareggio, la Provincia di Lucca e la Fondazione Festival Pucciniano, individuata come ente attuatore. Possono essere altresì coinvolti altri Enti interessati alla tutela e alla valorizzazione del Bacino del Massaciuccoli.

4. Per la realizzazione del Parco culturale di cui al comma 1 e` autorizzata la spesa di 3 milioni di euro a decorrere dall'anno 2007. Il Ministro per i beni e le attività culturali provvede, con proprio decreto, alla ripartizione del contributo tra gli enti vincolandolo alla realizzazione degli obiettivi di cui al comma 3.

Art.3
(Copertura finanziaria)
1. All'onere derivante dall'attuazione della presente legge, pari a 3,5 milioni di euro annui, a decorrere dal 2007, si provvede mediante utilizzo delle proiezioni dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2006-2008, nell'ambito dell'unità previsionale di base di parte capitale «Fondo speciale» dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno finanziario 2006, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo Ministero.

2. Il Ministro dell'economia e delle finanze è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.