Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane
Sei in: Press Office > Giacomo Puccini, II atto. IN TV

Giacomo Puccini, II atto. IN TV

RAI UNO, 25 agosto 2006 ore 1.10 della notte

“Giacomo Puccini, II atto. La rivelazione del Genio”, questo è stato il Grande Concerto Evento 2006, organizzato dal Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane, con la collaborazione di Enel, Poste Italiane e Fondazione Banca del Monte di Lucca, che lo scorso 18 giugno ha portato a Torre del Lago Puccini l’Orchestra ed il Coro Filarmonico della Scala sotto la direzione del Maestro Niksa Bareza, ospiti del Gran Teatro all’Aperto di Torre del Lago sullo sfondo suggestivo del lago di Massaciuccoli che incantò il Maestro.
Una platea di oltre 2000 spettatori che hanno potuto applaudire il ricco programma musicale studiato dal Maestro Riccardo Chailly ed eseguito da interpreti pucciniani di fama internazionale come Ines Salazar, Massimiliano Pisapia, Giorgio Surian, Domenico Colaianni. Il Puccini rivelato dei grandi successi da Manon Lescaut a Tosca passando per La bohème ed abbracciando, così, un intero fine secolo dell’opera italiana. Ma Puccini si rivela geniale, rivela il suo estro compositivo sin dalle note delle sue realizzazioni giovanili come il Mottetto Plaudite Populi e lo straordinario Adagetto riproposto, per l’occasione, così come il Maestro Riccardo Chailly lo ha completato nel finale.
“Bella a vedersi e stupenda ad ascoltarsi”. La stampa ha commentato così l’intera serata  che si inserisce all’interno del progetto Giacomo Puccini, la Tetralogia che terrà impegnato il Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane nell’organizzazione di quattro eventi concertistici itineranti, alla riscoperta della magnetica personalità compositiva del Maestro ma anche dei suoi luoghi, delle città e delle realtà territoriali che hanno costituito la scena della sua carriera e della sua vita. Lucca, Torre del Lago, Milano, Roma i siti privilegiati per il completamento dell’intero progetto che, lo scorso 18 giugno, ha ammaliato il pubblico delle rive del Lago.

“Il nostro obiettivo è approfondire l’arte pucciniane e rendere questo patrimonio condivisibile al di là dei confini territoriali”, afferma Bruno Ermolli, Presidente del Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane. “Spirito condiviso da tutti i membri del Comitato, RAI in primis che, come lo scorso anno, segue anche l’edizione 2006 con enorme interesse, segno evidente dell’apprezzamento culturale e musicale che la TV nazionale dimostra nei riguardi del programma celebrativo del Comitato”.

Sarà, infatti, RAI UNO a portare il “Giacomo Puccini, II atto” nelle case degli italiani e lo farà con lo stile culturale che compete a Gigi Marzullo. Il concerto del Comitato, infatti, sarà approfondito nei risvolti musicali, ma anche contestualizzato nelle vicende personali e compositive del Grande Maestro, il prossimo venerdì 25 agosto alle ore 1.10 circa. Ospiti in studio saranno condotti da Gigi Marzullo alla scoperta della passione romantica di Mimì e Rodolfo ne La bohème, della passione travolgente di Tosca e Mario, nella profondità dell’espressione strumentale e corale del Mottetto e dell’Adagetto. Una trasmissione, "Applausi", che si preannuncia ricca per omaggiare Giacomo Puccini e che ci farà rivivere l’emozione delle sponde del Lago, l’emozione del successo dello scorso 18 giugno nella messa in onda integrale che seguirà alle ore 1.30.

“RAI è sempre di più vicina all’espressione della cultura musicale del nostro Paese e sempre più attore protagonista delle grandi celebrazioni pucciniane”, conclude Ermolli. “Per questo ringrazio il direttore di RAI 1 Fabrizio Del Noce per il prezioso supporto che ha offerto al Comitato nell’opera di promozione e valorizzazione del patrimonio pucciniano e dei luoghi legati alla vita ed alla carriera musicale del Maestro”.

Milano, luglio 2006