Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane
Sei in: Il Comitato > Progetti

Progetti

Nel rispetto dei principi e delle linee guida individuate al fine di conseguire gli obiettivi della missione, il Comitato focalizzerà la propria attività cercando di stimolare, indirizzare, coordinare, regolare e controllare l'efficacia delle iniziative e delle azioni dei singoli membri riconosciuti.
Tale azione sarà condotta con iniziative di supporto, in rapporto di sussidiarietà, con gli attori istituzionali ma, vedrà il Comitato anche impegnato in prima linea per promuovere autonomamente progetti che abbiano consenso unanime dei suoi membri e che determinino un forte impatto sul tessuto culturale, economico, turistico a livello nazionale e internazionale.
Riscuotono, pertanto, un'importanza particolare tutte le attività che, nell'ottica della valorizzazione del patrimonio storico-musicale-territoriale di Giacomo Puccini, portino a risultati di alto prestigio e di qualità per quanto riguarda:


  • lo studio, la ricerca e l'approfondimento storico-culturale ed artistico-musicale del Maestro Giacomo Puccini
  • lo sviluppo del Marketing Territoriale di tutti i luoghi pucciniani, definendo strategie-politiche ed azioni di promozione in Italia ed all'estero di turismo culturale
  • la creazione di "circuiti turistico-culturali" che integrino in un'unica offerta l'apporto di ogni organismo "riconosciuto" dal Comitato tramite il Marchio distintivo (Parco Multimediale - Case Pucciniane - Musei - Auditorium - Teatri - Luoghi - ecc.)
  • l'internazionalizzazione del "fenomeno" Giacomo Puccini - Italia, mediante il riconoscimento delle Associazioni Pucciniane già esistenti all'Estero e lo stimolo e lo sviluppo di nuove organizzazioni aventi il duplice obiettivo di promuovere Giacomo Puccini e l'Italia ed attuare un Fund Raising coerente con le attese e gli obiettivi
  • l'organizzazione di una "Rete Stabile" per il Fund Raising del Comitato che integri le risorse statali anche per tramite di eventuali operazioni di "merchandising"
  • la progettazione e la realizzazione di un'Editoria Multimediale che si autoalimenti (es.: Musei Multimediali - Portale e Siti - Films e Fictions - Pubblicazioni di alto profilo - ecc.)
  • la progettazione e la realizzazione di iniziative di Alta-Formazione;
  • la progettazione e la realizzazione di opere "hardware" che ricordino perennemente il Comitato Nazionale (es.: Auditorium - Musei - Parco Pucciniano, digitalizzazione dei fondi Pucciniani, ecc.)

e infine:

  • l'organizzazione diretta di Eventi ed Iniziative solo se ritenute strettamente inerenti e qualitativamente aderenti alle diverse iniziative delle varie componenti Pucciniane "riconosciute"

Tra i progetti propri ed autonomamente definiti dal Comitato spiccano senza dubbio:

  • la produzione concertistica: ogni anno il Comitato organizza un grande concerto pucciniano coinvolgendo interpreti, istituzioni e realtà territoriali che sono state il cuore e l'anima della carriera di Giacomo Puccini. Il Comitato intende, in questo modo, ripercorrere la storia musicale del Grande Puccini dagli esordi della produzione giovanile al Conservatorio di Lucca fino alla Turandot di "Qui finisce l'opera perché a questo punto il Maestro è morto". Il primo atto di questa programmazione concertistica che ci porterà fino al 2008 (150° anno dalla nascita del Maestro) vedrà coinvolti Lucca, città natale e di formazione musicale di Giacomo Puccini, e Milano che, attraverso il Coro e l'Orchestra Filarmonica della Scala, rappresenta il passaggio dal "Puccini esordiente" al "Puccini affermato" della Manon Lescaut con un ricco programma di composizioni minori ancora inedite
  • il secondo atto sarà realizzato nell'estate 2006 e avrà come palcoscenico d'eccezione la magnifica cornice del Teatro di Torre del Lago, luogo tanto caro al Maestro, che lo ispirò nella produzione di molte delle sue opere tra cui Bohéme, nido privilegiato dal Puccini affermato.
  • la collana libraria: il progetto della produzione concertistica vede il Comitato contestualmente impegnato su un altro importante fronte celebrativo: lo studio, la ricerca e l'approfondimento musicologico e critico delle composizioni e della vita del Compositore lucchese. In occasione di ogni concerto, pertanto, il Comitato sarà promotore di una pubblicazione di alto profilo che accompagni l'excursus musicale sulla vita e sulla carriera di Giacomo Puccini
  • la Fiction televisiva: se è vero che Giacomo Puccini fu il precursore dei meccanismi cinematografici è vero anche che la sua vita, la sua carriera, le sue opere offrono importanti spunti all'ambiente televisivo per ridare al grande pubblico l'emozione di un Grande nello scenario musicale e culturale mondiale
  • la digitalizzazione dei fondi di Giacomo Puccini (@ccademia universale Giacomo Puccini): testi, immagini, documenti autografi saranno resi fruibili attraverso la creazione di una rete digitale e di un accurato portale con la collaborazione di BMG Ricordi S.p.a., il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero per l'Innovazione tecnologica ed i membri riconosciuti del Comitato stesso
  • la realizzazione di un auditorium polivalente nei luoghi pucciniani
  • il sostegno attivo al turismo culturale nei luoghi pucciniani mediante organizzazione di convegni, conferenze ed occasioni di forte richiamo turistico nazionale ed internazionale